Viscolube ha da tempo introdotto nella sua prassi operativa l’ausilio di Sistemi di Gestione Ambientale. Il suo costante impegno nello sviluppo e nel miglioramento dei processi produttivi ha reso possibile garantire un operato nel costante rispetto delle esigenze ambientali.

Grazie a questi percorsi certificati, Viscolube adotta metodi e tecnologie produttive volti alla riduzione degli sprechi e alla conservazione delle risorse naturali, oltre a valutare gli impatti ambientali diretti ed indiretti dei propri prodotti e servizi. Tutti questi importanti traguardi vengono raccolti nel Rapporto di sostenibilità che è diventato parte integrante dell’approccio allo sviluppo sostenibile.

Il rapporto di Sostenibilità di Viscolube, oltre a rendere conto delle azioni intraprese dall’azienda in maniera concreta e trasparente, costituisce la base per un’attenta autoanalisi in vista di un miglioramento continuo.
Ulteriore testimonianza dell’applicazione di questa politica industriale, è stato il conseguimento di numerose certificazioni relative al sistema di gestione integrato di Qualità, Ambiente e Sicurezza oltre all’adesione al regolamento EMAS.

La dichiarazione ambientale viene aggiornata con cadenza annuale, previa convalida di un verificatore accreditato.
La dichiarazione, espone tutti i risultati della gestione ambientale, riportando i dati sulle prestazioni ambientali ed i relativi obiettivi di miglioramento.

Non da ultimo, dal 2011 Viscolube aderisce al programma Responsable Care di Federchimica un programma ad adesione volontaria dell’industria chimica mondiale, basato sull’attuazione di principi e comportamenti virtuosi riguardanti la sicurezza e la salute dei dipendenti, nonché sull’impegno alla comunicazione dei risultati raggiunti nel percorso verso un miglioramento continuo, che deve essere significativo e tangibile.

La scelta fatta in termini di certificazioni evidenzia l’importanza che il management attribuisce a tutti gli ambiti di riferimento e alla ricaduta positiva che essi comportano:
• sull’efficacia e sull’efficienza della produzione (ISO 9001)
• sul rispetto dell’ambiente e del territorio interessato dai processi produttivi per prossimità agli impianti (ISO 14001; EMAS)
• sull’attenzione alla salute e alla sicurezza dei dipendenti e di tutte le parti interessate (OHSAS 18001; UNI 10617; SA 8000).
Il rispetto dei principi che tutelano le risorse umane viene periodicamente verificato e certificato dallo stesso Istituto di certificazione di riferimento per le altre norme volontarie che semestralmente, effettua una verifica di sorveglianza per ogni sito sul Sistema di Gestione della Responsabilità Sociale, in merito alla conformità alla norma SA 8000 (cosiddetta “norma sul lavoro etico”).